Seleccionar la parte del texto que deseas aclarar (80 words max)
Step 1 - N° 27

Sueños – ¿Que son los sueños? (parte 1)

Página 1 de 2

Si nombramos la palabra Sueños, comenzamos inmediatamente con el supuesto de que no es un tema serio e interesante, porque hemos asociado los sueños con los únicos significados de la fantasía. Como todos soñamos, todas las noches o casi, subestimamos este tipo de experiencia porque estamos acostumbrados a tenerla desde siempre. Es verdad que la majoria de lo sueños son “solo sueños”, pero no todos son compuestos  solo de fantasía. Hay sueños que revelan información mucho más importante de lo que piensas, de nuestra personalidad, de nuestro futuro, o de nuestro pasado. Algunos sueños no son solo sueños, porque por más absurdos que parezcan, son recuerdos reales de experiencias que realmente hemos vivido, pero no los recordamos conscientemente, entonces resurgen la noche mientras dormimos.  Otros tipos de sueños nos permiten vivir experiencias extrasensoriales, como comunicarnos con personas que ya no están; otros nos permiten ver el futuro, incluso de manera muy detallada.

Existen diferentes tipos de sueños, desde el sueño lúcido más famoso hasta el sueño premonitorio. Los sueños nos permiten notar lo que no reconocemos conscientemente de inmediato. No se trata solo de sueños imaginativos, sino también de una información que se nos revela entre un sueño y otro. Muchas veces pensamos que los sueños no tienen sentido, o que a lo sumo pueden tener una interpretación psicológica del sujeto que está soñando.En verdad, los sueños pueden esconder mucho más. Te habrá sucedido, más de una vez en tu vida, tener un sueño aparentemente imaginativo, pero que te ha dejado muy mal incluso después de despertarte. Las escenas vividas en el sueño también podrían haber sido impensables, estaban tan lejos de la realidad, pero cuando te despertaste, y durante varias horas después, ese sueño te sacudió. Aparentemente podría haber parecido un sueño normal, sin embargo, te dejó conmocionado y perturbado incluso durante los días siguientes. ¿Por qué un sueño muy banal es la causa de es efectos negativos? Incluso suponiendo que fuera una pesadilla, desde el momento en que despertaste sabías que todo había terminado; Entonces, ¿por qué te dejó de mal humor incluso después de despertar? Eso no fue solo un sueño.Por supuesto, el escenario que viste puede haber sido casi completamente imaginativo, pero dentro de ese sueño había algo real, que te dejó con esa sensación molesta incluso después de despertarte, precisamente porque eso no era solo un sueño.

A veces, nuestras pesadillas son provocadas por presencias negativas que logran influir en nuestro sueño lo suficiente como para perturbarlo. Aparentemente, todo está tranquilo a nuestro alrededor, porque el Low nos impide ver lo que nos rodea; sin embargo, ellos pueden vernos porque no tienen el problema de Low. En consecuencia, las entidades logran vernos e influirnos negativamente, mientras sufrimos porque no podemos verlos, por lo tanto, no planteamos el problema de defendernos de ellos. Y aquí es donde nos equivocamos. Solo porque no veamos algo no significa que no existe, y loi que es peor, no significa que ella tampoco no pueda vernos. Desafortunatamente, todos somos el el hazmerreír de las entidades, porque ellas nos ven, pero nosotros no los vemos, ¡y ni siquiera creemos en su existencia! Al hacerlo, tienen absoluta libertad para influirnos negativamente y jugar en nuestras vidas, sin hacer nada para oponernos a ellos.

Cuando dormimos somos muy vulnerables, tanto así que nuestro sueño puede verse fácilmente influenciado por las energías externas que nos afectan. Al mismo tiempo, sin embargo, también somos más perceptivos. No solo las entidades negativas son capaces de influir en nosotros, sino también otros tipos de energías que pueden tener propósitos positivos o negativos. A menudo sucede que las entidades intentan comunicarse con nosotros a través de los sueños, porque es una forma mucho más simple para ellos que la comunicación verbal despiertos, como nosotros nos esperamos. De hecho, imaginamos que si una entidad quisiera comunicar con nosotros, tendría que aparecer ante nuestros ojos y decirnos de hilo y de signo lo que pretende revelarnos.

Página 2 de 2

Pero la realidad es mucho más compleja, porque existe el Low que intenta bloquear todo esto. Por lo tanto, las entidades no pueden comunicartan fácilmente, y a veces lo intentan a través de los sueños. Entonces, a veces nuestros sueños no son solo sueños, porque dentro de ellos podemos encontrar comunicaciones reales. Pero las entidades no son las únicas que intentan comunicarse con nosotros durante el sueño. Incluso nuestro inconciotrata de comunicarse, aunque parece tan obvio y obvio. En verdad, no debemos subestimarlo tanto, ya que muchas veces trata de hacernos entender lo que, durante el día, no vemos o no queremos ver. A veces nuestra mente quiere comunicar algo que no podemos entender cuando estamos despiertos. Nuestro inconcio no es solo un contenedor de recuerdos e información, sino que es mucho más profundo y más inteligente, tanto que trata de comunicarse con nosotros para hacernos entender lo que está mal. No es de extrañar que a veces los sueños nos revelen lo que sucede en esos días. Mientras estamos despiertos puede que no hayamos entendido la situación en la que nos encontramos, pero los sueños nos lo pueden revelar. Es como si nuestro inconcio ve y registra, incluso lo que no entendemos al instante; después de eso, durante los sueños, trata de contarnos. ¡Pero depende de nosotros entender esos mensajes dictados por el inconcio, porque no siempre son tan fáciles de adivinar! Muchas veces nuestros sueños anuncian un cambio muy fuerte en nuestra vida, que después de unos días realmente se hace realidad. A veces, estos son mensajes de nuestro inconcio que quieren comunicar lo que ha advertido, a través de las señales que no hemos entendido durante el día: pero él lo hace y trata de comunicárnoslo. Otras veces, sin embargo, son precisamente sueños premonitorios, porque no había datos que pudieran advertirnos de ese cambio repentino, sin embargo, lo soñamos y, después de un corto tiempo, se hizo realidad con gran precisión. Los sueños premonitorios no son tan raros, o más bien hay personas que los experimentan con mucha más frecuencia que otros, hasta el punto de cumplir incluso más de un sueño premonitorio por semana. Hay quienes hacen sueños premonitorios casi todos los días.

Luego están los sueños lúcidos, o esos sueños en los que te das cuenta de que estás soñando, hasta el punto de que puedes decidir hacer cualquier cosa: por ejemplo, puedes decidir volar o respirar bajo el agua, porque te das cuenta de que eras dentro de un sueño y eres consciente de que todo es falso, ilusorio, así que juegas en el sueño porque sabes que no te puede pasar nada malo. ¿No es extraordinario? Aún así, muy pocos se dan cuenta de que los sueños lúcidos pueden volverse mucho más interesantes si pueden usarlos. Algunas personas han entendido que el sueño es una dimensión real, que puede usarse como trampolín para deslizarse hacia otras dimensiones más interesantes. Por ejemplo, puedes usar el sueño lúcido para poder hacer un verdadero viaje astral. En este punto, te das cuenta de que los sueños no son solo sueños, sino que pueden convertirse en puertas a otras dimensiones si aprendemos a usarlos. Esta es solo una breve introducción al mundo de los sueños, porque son una dimensión real que se puede utilizar para hacer gestos reales. Solo piense que a través del sueño puede comunicarse con otra persona, inclusa personas muy lejas de usted físicamente, y cuando se despiertaras recordará que han hecho exactamente el mismo sueño. ¿No es esta una comunicación telepática?

Luego profundizaremos en el tema de los sueños y le aseguraremos que será mucho más fascinante de lo esperado.

Fin de página 2 de 2.  Si te gustó el artículo, comenta aquí debajo describiendo tus sensaciones al leer o practicar la técnica propuesta.

Este documento es la traducción del artículo original del sitio web Accademia di Coscienza Dimensionale: https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/archives/4858

Este documento es propiedad de https://www.accademiadicoscienzadimensionale.com/. Todos los derechos están reservados, se prohíbe cualquier uso no autorizado, total o parcial, de los contenidos presentes en este portal, incluido el almacenamiento, reproducción, reprocesamiento, divulgación o distribución de los contenidos mismos a través de cualquier plataforma tecnológica, soporte o red telemática, sin previa autorización escrita por parte de Academia de Consciencia Dimensional, A.C.D. Cualquier violación será procesada mediante acciones legales. ©

1544 comentarios
  • lararock - 12:57 24/05/24

    Mi chiedo quanti dei miei sogni siano stati "reali" specialmente quelli in cui ho incontrato persone care che non ci sono più; di premonitori sinceramente non ho ricordo o comunque non li ho saputi interpretare se ci sono stati. Viaggi astrali tanti anni fa ho voluto provare e sono arrivata a sentire strane sensazioni che leggendo articoli precedenti ho capito di aver vissuto l'inizio del viaggio ma non è stato poi continuato, probabilmente per paura.

  • stellabianca - 23:51 23/05/24

    i sogni sono sempre stati dei temi molto appassionanti per me, per ora ogni esercizio meditazione e visualizzazione della ACD sono stati fantastici e ho raccolto mia molti frutti da queste 27 lezioni. ho sempre ritenuto importanti i miei sogni ed ho sempre cercato di trarne dei significati sempre seguendo il mio intuito o sesto senso

  • alessand - 14:51 23/05/24

    Il sogno può essere anche associato a capacità mnemoniche relazionate al semplice stimolo visivo che si ha a priori (biologicamente parlando). Considerandone la forma come colori, geometrie, contesti, etc..

  • maria-paola Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 - 14:11 16/05/24

    Da sempre ho provato a capire i miei sogni. Da giovane ho incominciato a leggere Freud per cercare di interpretarli, ma direi proprio che lui aveva una visione tutta sua e inconcludente. Poi ho incominciato a capire che molti sogni avevano un significato particolare. Ho mia mamma che fa sogni premonitori e da questa cosa sono stata più attenta ai sogni che mi ricordavo. Il problema è che sogno veramente tanto ma purtroppo la maggior parte non riesco a ricordarli. Non penso che mi sia mai successo di fare dei sogni lucidi, o per lo meno non me lo ricordo. Ultimamente, da quando ho iniziato a meditare costantemente, qualche sogno in più me lo ricordo. Come dice Angel bisognerebbe mettersi un quaderno vicino e se uno si sveglia scriverli.

  • io Intrinseco - 13:48 15/05/24

    I sogni sono un tema che mi ha sempre affascinato molto, dato che in diversi periodi ne ho sempre avuti tanti di tante tipologie. Ricordo infatti che poco prima di scoprire l'Accademia uno dei temi principali insieme alle paralisi notturne che diedero inizio alla mia scoperta della spiritualità, furono anche proprio i sogni lucidi, dove stavo iniziando ad esplorare l'onironautica e tutta la vastità di ciò che il "mondo dei sogni" racchiude, e poi grazie ad ACD sto scoprendo che la sua estensione probabilmente va anche oltre ogni mia immaginazione attuale, le possibilità che esso racchiude e porta con se, come una vera e propria dimensione da scoprire ed imparare ad utilizzare attivamente. Nella mia esperienza ho avuto varie tipologie di sogni, in cui tra quelli più impattanti, risultano sicuramente i sogni premonitori, che ho sin da bambino a periodi alterni, in cui sogno precisissime situazioni anche a distanza di molti anni, ma senza ancora la vera possibilità di farlo coscientemente o di ricordarmi bene il tutto finché non giungo allo stesso momento sognato, in cui poi ricollego molto bene, riuscendo spesso anche a ricordarmi con una discreta precisione il momento in cui lo sognai o almeno il tempo trascorso tra il sogno ed il realizzarsi dell'evento, che a volte sembra essere davvero un frangente casuale, ed altri invece si sono dimostrati varie volte nel corso del tempo, dei momenti davvero importanti e sottilmente decisivi per me, in cui mi aiutavano a capire alcune cose, come un messaggio per me stesso tramite dei precisi momenti già sognati, dove appunto nel corso degli anni mi sono anche sempre più ritrovato a vivere il fatto di rendermi conto di aver sognato lo stesso preciso momento in cui mi rendo conto di aver sognato quel momento, avendo così sognato anche tutta la mia reazione al fatto che mi stavo accorgendo di aver già sognato quel momento, una sorta di loop praticamente. Ma ovviamente non finiscono qua le mie più insolite esperienze negli anni con il mondo dei sogni, dove sono stati tanti i sogni tra i più fantasiosi e senza senso, ad invece quelli di incredibili o contorte avventure con trame abbastanza precise che mi lasciavano varie sensazioni anche al risveglio, poi sono state molte le volte in cui ri–vivevo sogni in delle stesse "strutture" condivise tra più sogni, luoghi e contesti che si susseguivano, ripetevano o proseguivano anche nel corso degli anni, avendo anche la bellissima esperienza di compiere qualche sogno lucido spontaneo in alcune occasioni, che seppur brevi mi hanno regalato varie intuizioni. Come poi sono anche stati tanti gli incubi e sogni palesemente manipolati, in cui ci si risveglia quasi con le sensazioni fisiche di ciò che si è sognato, cosa che potei iniziare a contrastare solamente dal momento in cui scoprii l'Accademia ed iniziai a praticare costantemente la fondamentale Protezione Psichica, che tra tutto ti cambia decisamente la vita. Ma fortunatamente, concludo dicendo che nel mio vissuto di sogni così tanto impattanti da lasciare forti sensazioni anche al risveglio non ce ne sono stati solamente di negativi, perchè seppur pochi, una volta scoperta l'Accademia ed avendo iniziato a meditare sui chakra, ne ho avuti anche di estremamente positivi, quasi fossero delle comunicazioni per me stesso, che seppur occasioni rare, talmente forti da portarne il chiaro ricordo anche dopo anni. Sono tante le cose che ancora non vedo l'ora di scoprire, e decisamente so di essere nel percorso più giusto che mai per far si che io possa arrivare alle risposte che cerco, grazie alla pratica. Grazie di tutto come sempre.

  • mirador Medaglia per aver completato lo Step 1 per la 2ª volta Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 4 - 23:25 08/05/24

    I sogni mi hanno sempre incuriosito già solo per il fatto che al loro interno puoi fare di tutto, soprattutto cose che non puoi fare in questa realtà fisica, motivo per cui non li ho mai sottovalutati e sono riuscito a mantenere l'abitudine di segnarmeli al risveglio. Grazie ai sogni che mi sono appuntato ho potuto riconoscere dei collegamenti tra la realtà e la dimensione dei sogni e anche il modo in cui vengono associate tra di esse. Tutto ciò ha migliorato il mio rapporto con il mio inconscio e da quando ho scoperto ACD i sogni sono anche diventati molto più interessanti; anche il modo di agire spiritualmente nelle situazioni giornaliere mi capita di riportarlo anche nella dimensione dei sogni

  • FeBo - 17:17 08/05/24

    Di quest'articolo mi ha molto colpito il passo dove Angel racconta che certi sogni, anche se possono sembrare insensati o pieni di immagini appunto sensa senso in realtà ti colpiscono e ti infondono degli stati d'animo negativi anche i giorni seguenti. Mi è capitato svariate volte di provare questa sensazione ripetuta anche per giorni. Faccio sogni in cui quando mi sveglio ho la sensazione di aver avuto un vero contatto con un defunto o con una persona che non vedo da un pò, quando ho questa "percezione" ho insieme sempre la sensazione di aver provato delle emozioni forti durante il sogno che perdurano anche per i giorni a seguire. Mi è capitato molto tempo fa ad esempio di sognare un mio parente defunto ormai da molti anni che stava all'interno di una stanza piena di luce rossa e mi diceva cose molto pesanti, tipo mi accusava di comportamenti negligenti che io avevo avuto nei suoi confronti dopo la sua morte...questo ed esempio è un sogno che ancora a distanza di anni ricordo come fosse adesso! Mi capita molte volte di fare sogni lucidi, dove mi accorgo benissimo di stare sognando e quasi contenta cambio il sogno a mio piacimento. Sono sicura che il sogno sia quasi come una dimensione a parte, questo perchè fin da piccola avevo visioni ad occhi aperti che durante la notte mi spaventavano a morte, vedevo cose nel muro della camera mia ad occhi aperti che sembravano essere li, reali, mi sono sempre ricordata i sogni, difficilmente mi sveglio e non ricordo niente. Ho sempre fantasticato molto sulla dimensione onirica, forse perchè ho sempre avuto moltissime esperienze in merito. Sono molto curiosa di proseguire nei prossimi articoli, molti li hi già letti ma li rileggo volentieri!

  • barbarella - 13:15 08/05/24

    Ho sempre sognato tanto e la curiosità di capire i sogni l'ho sempre avuta.Per un periodo ho addirittura annotato tutto ciò che ricordavo, emozioni che provavo comprese.Una volta ho fatto un sogno che si è rivelato premonitore e mi sono spaventata; un' altra volta ho fatto un sogno che, raccontandolo ad una persona che ci capiva,era un sogno lucido.Ben venga che sia un argomento che approfondiremo, penso che veramente si nasconda un mondo

  • Cosmic Feather Medaglia per aver completato lo Step 1 per la 3ª volta Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 1 per la 2ª volta Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 4 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 5 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 6 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 Medaglia per aver completato il libro Il Sigillo delle Vite Passate - Vol. 1 - 12:30 29/04/24

    I sogni sono un argomento che mi hanno sempre affascinato. Ricordo anni fa quando mi approcciai per la prima volta a questa tematica provando ad indurre i sogni lucidi e avendo le mie prime piccole esperienze. La sensazione di rendersi coscienti durante un sogno è fantastica perché ti rendi conto che è tutto falso, difatti spesso quando diventavo consapevole la prima cosa che facevo era dire a chi mi circondava nel sogno che loro non fossero reali e le loro reazioni erano interessanti. Il sogno lucido è solo una delle facoltà che si possono sviluppare. In questo articolo sono state citate le innumerevoli abilità che apprtengono al nostro Sesto Senso e che aspettano di essere risvegliate.

  • Antoine Medaglia per aver completato lo Step 1 Medaglia per aver completato il libro Prendiamo Coscienza degli ALIENI - Vol. 7 - 12:25 29/04/24

    Argomento che mi affascina. Non vedo l'ora di saperne di più. I sogni sono un argomento molto interessante, ma ognuno gli attribuisce il suo significato e spesso si crea confusione e non si sa più a chi credere. Interessante quando è stato detto che i sogni possono essere utilizzati come porta per accedere ad altre Dimensioni come quella astrale. Anche l'argomento sogni lucidi sembra essere molto interessante e mi piacerebbe imparare a indurli, così come i sogni premonitori. In passato mi è capitato di fare dei sogni che poi si avverassero veramente. Dunque adesso comprendo che anche questa è una capacità psichica che si può sviluppare e lo trovo molto entusiasmante.

  • nike - 11:58 23/04/24

    I sogni sono una dimensione cui tutti noi abbiamo accesso e che consideriamo, invece del suo reale potenziale, solo come situazioni di fantasia o sfogo della mente nel processamento dei dati, seppure, già questa considerazione può farci capire quanto sia importante per noi questo aspetto di realtà. In molte tradizioni il sogno viene considerata come più reale del mondo stesso, come gli sciamani di cultura nativo-americana spesso insegnao. I sogni sono un fenomeno completamente naturale. In queste dimensioni possiamo provare varie funzioni, alcuni esempi possono essere sogni premonitori che ci rivelano il futuro o anche comunicazione dell inconscio che ci avverte di ciò che sta avvenendo attorno a noi e che non riusciamo a vedere. Quindi, i sogni, seppure possibili "locus" su cui estendere il nostro "dominio" e quindi possibilita di creazione, sono anche un luogo di fragilità in quanto di notte siamo molto più esposti all intervento di entità che non si pongono il problema del low. I sogni sono una dimensione. Un altro aspetto che Angel lascia intravedere è quello dell' unire il proprio sogno con quello di qualcuno altro

  • Francesca67 - 11:26 20/04/24

    Ho sempre pensato che nei sogni si nascondano messaggi e verità molto importanti. Purtroppo dalla mia adolescenza ho smesso di ricordarmi i sogni al mio risveglio pensando, infatti, di aver smesso di sognare. So che non è così, so che semplicemente non riscordo ciò che sogno durante la notte. Quando ero piccola mi capitava spesso di sognare forme geometriche e "consistenze" in continua evoluzione dall'una all'altra, non ho mai capito cosa questo potesse significare ma questi sogni arrivavano sempre con emozioni forti, mi lasciavano domande a cui non ho mai potuto rispondere. Spero adesso di poter riprendere in mano il mio potere di sognare e soprattutto di capire.....

  • sole15 - 17:15 17/04/24

    Mi è sempre piaciuto cercare di interpretare un sogno ogni volta che me lo ricordavo in modo abbastanza vivido, per scoprire cosa si nasconde nell'inconscio. Ovviamente le ricerche online non danno risultati abbastanza soddisfacenti e veritieri come lo dà la vera pratica che si può attuare anche su questa vasta tematica. Quando un sogno lascia un'emozione positiva o negativa che dura per tutto il giorno, spesso significa che c'è stato lo zampino di qualche energia esterna. Un sogno lucido ricorrente che adoravo fare è quello dove riuscivo a respirare sott'acqua: mi dava una sensazione di felicità e libertà.

  • paolino - 15:34 17/04/24

    Questo documento un pò mi affascina e un pò mi inquieta; a me sembra di sognare pochissimo, perlomeno quello che ricordo, chi lo sà !mi sembra che una volta riuscivo a fare molti più sogni; non pensavo che i sogni potessero portare molte informazioni!

  • pleiad - 14:22 17/04/24

    Non avevo mai pensato a quanto ricco potesse essere il mondo dei sogni. Per me erano sogni e basta. Quasi sempre brutti sogni. Se mi capita di svegliarmi per un incubo e faccio la protezione, però, le brutte sensazioni scompaiono. Mi rendo conto perciò di essere attaccata e devo difendermi e proteggermi. Sarebbe troppo bello fare un viaggio astrale, non credo di averlo mai sperimentato. Mentre la telepatia, si, diverse volte. È sicuramente una dimensione affascinante, da approfondire.